Ivano Salvatori - basso - Blue Trouble Official Website

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ivano Salvatori - basso

La Band > Chi siamo

Ivano Salvatori entra a far parte stabile dei Blue Trouble nell'aprile 2018, anche se già in due occasioni particolarmente importanti per la visibilità della band (serate del 6 maggio 2017 al KillJoy e 25 maggio 2017 in piazza a Testaccio) si era distinto per la tecnica strumentale assolutamente efficace - e al tempo stesso potente e incisiva - e l'estrema disponibilità e cordialità come persona, lasciando decisamente un segno.

Ivano possiede una notevolissima preparazione musicale, non soltanto sul basso; è infatti in grado di suonare disinvoltamente anche la chitarra acustica e il mandolino.

A ciò aggiunge una vastissima esperienza di palco maturata in contesti nazionali e internazionali di grande rilevanza, che gli hanno permesso di acquisire una estrema disinvoltura nel sapersi adattare immediatamente e con grande professionalità a qualsiasi situazione musicale, riuscendo sempre a far emergere la propria cifra stilistica distintiva.

Qui a fianco lo vediamo in uno spettacolare duello drums'n'bass completamente improvvisato assieme al batterista della band Timoteo Rondina nel corso della serata al Kill Joy del 13 aprile 2018, senza dubbio uno dei momenti più emozionanti dell'intero concerto

Ivano Salvatori è da anni bassista di numerose formazioni musicali notissime tanto in Italia quanto all'estero.

Una delle sue collaborazioni più prestigiose è probabilmente quella che lo vede parte del progetto IL BALLETTO DI BRONZO di Ganni Leone, storico gruppo musicale di rock progressivo formatosi a Napoli alla fine degli anni sessanta, e del quale fa parte dal 2010, cosa che gli ha permesso di partecipare nel 2011 al Tour trionfale in Giappone per i gruppi-vessillo del prog made in Italy.

Oltre a ciò, Ivano Salvatori è da anni bassista - e occasionalmente chitarrista acustico - dei CUSTARD PIE, di gran lunga il più longevo e brillante tributo italiano ai LED ZEPPELIN, notissimo tanto in Italia quanto all'estero, con centinaia di concerti all'attivo su decine e decine di palchi, e che vanta collaborazioni prestigiosissime, quali ad esempio esibizioni col batterista Jason Bonham, il figlio del batterista degli Zep John.

Al tempo stesso è parte integrante della band del chitarrista Bruno Cavicchini - col suo progetto hard rock molto attivo nella capitale - e con i DEEPER, progetto tributo ai DEEP PURPLE noto e avviato.

Bassi
-
Fender Jazz Bass Re. 1962

- Fender Jazz American De Luxe 5

Amplificazione
-
Ampeg SVT – IV Pro

- Ampeg Speaker 4 x 10

Effettistica
- Zoom B3

- Ibanez TSB 9 Tube Screamer

- Boss TU2 Tuner
data ultimo aggiornamento 5/10/2018
Blue Trouble Official Website
Torna ai contenuti | Torna al menu